La Befana vien di notte...una favola femminista


Sono stata sempre attratta dalle storie che parlano di grandi donne, ma soprattutto da tutta la tradizione popolare che gira intorno all'energia del femminile. Fin dall'adolescenza sono stata totalmente avvolta dal fascino della Danza Orientale, che mi ha accompagnato nel mio viaggio di crescita interiore ed esteriore, e nel mio viaggio verso lo studio e la conoscenza del mistero intrinseco della forza della donna.

E quando mi avvicino con curiosità ad un avvenimento, o ad un opera artistica è sempre per un perché. Niente e scontato. Ecco quindi la mia recensione positivissima dell'ultimo film di Paola Cortellesi sulla nostra italianissima Befana, che ci accompagna da quando siamo bambini. Paola Cortellesi porta alla ribalta la Befana nel 2018. Dopo decenni di oscuramento dal celebre antagonista di origine Nord Europea Santa Claus, alias Babbo Natale, la Befana torna nell'immaginario dei bambini, con il Film "La Befana vien di notte", diretto da Michele Soavi. La Befana, è nell'immaginario collettivo, una vecchina dal naso aguzzo e il mento lungo, molto simile ad una strega. La leggenda della befana, tra sacro e profano, è legata ad una serie di tradizioni che si consumavano proprio in questo periodo dell'anno nel centro Italia. Gli antichi romani in questo periodo dell'anno erano soliti scambiarsi dei doni di buon auspicio, dedicati alla dea "Strenia", di origini Sabine, simbolo del nuovo anno , di prosperità e di buona salute. Secondo la leggenda biblica invece, i Re Magi , durante il loro cammino verso Gesù Bambino, capitarono nella casa di una vecchina che diede loro ospitalità. Dovendo riprendere il cammino, per ricompensarla, la invitarono ad unirsi a loro, ma lei rifiutò. In seguito, pentitasi di non essersi unita alla spedizione, si mise da sola alla ricerca del Salvatore e lasciava doni a tutti i bimbi che incontrava sul suo cammino, nella speranza di trovare Gesù.

Nel film vediamo Paola Cortellesi nei panni della protagonista, in un perfetto mix di azione, tra salti temporanei dall' 800, agli anni 30, agli anni 70, ai tempi dei cellulari. La Befana diventa una super eroina del Made in Italy, simbolo dell'emancipazione femminile, che nonostante l'aspetto rugoso e curvo non si lascia sopraffare dalla vecchiaia, ma anzi continua imperterrita la sua missione per accontentare tutti i bambini.

Tra i favolosi panorami innevati del Trentino Alto Adige, un gruppo di bambini parte alla ricerca della Befana rapita da misteriosi delinquenti. Si ritroveranno in una coinvolgente avventura, dove non mancheranno azione, buoni sentimenti, per un'altra insuperabile interpretazione di Paola Cortellesi.


#LaBefanaVienDiNotte film di #MicheleSoavi

Soggetto e sceneggiatura di #NicolaGuaglianone

Con #PaolaCortellesi e #StefanoFresi


La Befana vien di notte - Paola Cortellesi

0 visualizzazioni

© MARYEM BENT ANIS - All Rights Reserved

maryembentanis@gmail.com

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon